Corsi di inglese - Scuola di Inglese- 02 67 165 80 91 - claudiaadamo@hotmail.com

Inglese per dislessici

Lezioni per bambini con DSA

Lezioni di inglese per bambini dislessici e DSA

corsi inglese per bambini dislessiciOpen Minds è una scuola di inglese che da 10 anni di occupa di corsi personalizzati. Per noi la personalizzazione di ogni singola lezione è sempre stata la chiave dell'insegnamento ed il nostro segno distintivo.

In questi 10 anni, ancora prima che la dislessia e i disturbi specifici di apprendimento (DSA) fossero  noti quanto lo sono oggi, abbiamo ripetutamente affrontato lezioni con bimbi in difficoltà.

Grazie alla sensibilità e bravura degli insegnanti, abbiamo spesso riportato successi notevoli in questi casi, tuttavia negli ultimi anni abbiamo deciso di approfondire ulteriormente il tema dell'insegnamento dell'inglese ai bambini dislessici, avvalendoci della collaborazione di esperti del settore (psicologi e pedagogisti).

La percentuale di bambini dislessici e DSA è piuttosto alta tra i nostri ragazzi, proprio perché le nostre soluzioni individualizzate sono particolarmente adatte. I nostri corsi di inglese per bambini con disturbi dell'apprendimento o in difficoltà a scuola sono strutturate con una particolare attenzione ai loro tempi, cercando di enfatizzare gli aspetti a loro congeniali come l'approccio visivo e associativo rispetto a quello tradizionale.

Insegnanti di inglese per bambini dislessici e DSA

La nostra scuola di inglese dispone di insegnanti accuratamente e appositamente formati per insegnare l'inglese ai bambini con DSA. 

Tutti i nostri insegnanti hanno seguito il nostro training sul metodo comunicativo applicato ai corsi di inglese per bambini, che mostra le tecniche glottodidattiche multisensoriali. Inoltre, alcuni insegnanti, selezionati per la loro sensibilità o per studi approfonditi in materia, intraprendono anche una ulteriore formazione specifica sull'insegnamento a bambini e ragazzi dislessici.

I nostri insegnanti conoscono anche gli strumenti compensativi e dispensativi, i font ad alta leggibilità e gli accorgimenti per rendere la lezione più facile da affrontare (setting, tempi, impaginazione del materiale).

Cenni di Fonetica Inglese: una lingua difficile per i dislessici (ma non solo)

corsi di inglese per dislessici milanoL'inglese è una lingua percepita come ostica perché è foneticamente molto ricca, come si può ben capire da questo Manuale pratico su regole, origini e difficoltà della pronuncia inglese > L'inglese ha più suoni dell'italiano, alcuni dei quali sono per noi difficilmente udibili e riproducibili.

Prendiamo le vocali, ed è solo un esempio tra tanti. L'italiano, ad esempio, ha 5 vocali molto definite, pronunciate chiaramente ai lati della bocca (il termine corretto è lateralizzate, l'effetto è che per noi c'è una differenza fonetica molto forte tra una "e" ed una "a").

L'inglese, al contrario, tende ad una pronuncia più "in mezzo alla bocca" (si dice palatale, ovvero articolata all'altezza del palato), per cui al nostro orecchio può essere abbastanza difficile distinguere una vocale dall'altra.

Per noi italiani le vocali sono estremamente importanti, è un po' come se tutta la parola si appoggiasse  sulle vocali. Un cambio di vocale può determinare il cambio nel significato della parola (ad esempio mare/more). Il nostro orecchio è allenato a cercare la vocale, e quando ascoltiamo l'inglese abbiamo un effetto disorientante perché non riusciamo ad identificare la vocale ben definita a cui siamo abituati.

Inoltre, in italiano le vocali hanno un suono stabile. In inglese, a seconda della sua posizione nella parola, la vocale può avere un suono breve (più indefinito) o lungo (più definito, normalmente coincidente con il nome della vocale nello spelling, quindi la a lunga si pronuncia "ei", la e si pronuncia "i" e così via).

Questo è solo un piccolissimo esempio delle difficoltà legate alla fonetica inglese, difficoltà che riguardano tutti gli italiani ma che naturalmente sono più serie per i bambini dislessici.

Eppure, imparare gradualmente a leggere in inglese è necessario. Non c'è nessun lavoro di un vicino futuro che possa essere compatibile con la mancata conoscenza dell'inglese, ed in particolare dell'inglese scritto, che è ad oggi la lingua di comunicazione nell'ambito di moltissime professioni, nella comunità scientifica, nelle grandi aziende, nel commercio...

Altri corsi
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti per monitorare la frequentazione del sito web e migliorare l'esperienza dell'utente sul sito.
Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy. Il proseguimento della navigazione implica un consenso all'utilizzo dei cookie. > leggi Cookie Policy.